Torre Sant’Andrea

Lungo la costa salentina si nasconde un luogo molto affascinante, di straordinaria bellezza. Il suo nome è Torre Sant’Andrea e si tratta di una delle marine di Melendugno, posizionata esattamente tra le località di Torre dell’Orso e Otranto.

Faraglioni Torre Sant’Andrea – foto di Luigi Martina

Il paesaggio qui è molto caratteristico e contribuisce a rendere ancora più suggestiva questa piccola località turistica, un tempo abitata esclusivamente dai pescatori locali. E’ presente qui un porticciolo affacciato sul mar Adriatico e l’atmosfera è senza dubbio suggestiva.

Impreziosita dai colori e dalle caratteristiche naturali della costa, essenzialmente bassa e rocciosa, intervallata da grotte, faraglioni, insenature ed una piccola caletta sabbiosa. Sono proprio i faraglioni a rendere Sant’Andrea una località molto amata dai turisti, che decidono di raggiungerla numerosi ogni anno.

La costa a Torre Sant’Andrea

Se siete amanti dei paesaggi incontaminati, dei riflessi turchesi e brillanti del mare e dalle caratteristiche un po’ selvagge del paesaggio, Sant’Andrea è il posto che fa per voi. Contornata da una folta e rigogliosa pineta che arriva fino ai Laghi Alimini.

Un piccolo angolo di paradiso, che vi regalerà un contatto unico con la natura e l’essenza più profonda di questa zona del Salento, ricca di storia, profumi e colori indimenticabili. In grado di offrirvi delle giornate che resteranno per sempre impresse nelle vostre menti e nei vostri cuori.

Murales presente sulla spiaggia di Torre Sant’Andrea: